Il Salento a Casa Bleve a Roma

A Carnevale, nella prestigiosa cornice romana di Casa Bleve  di patron Anacleto Bleve, salentino doc trapiantato a Roma, lunedì 3 marzo 2014 alle 19.30, è di scena “Vincotto experience” dove l’artigenialità dei maestri del cibo del Salento e il personal chef Mimmo Persano rivisitano una serie di piatti al vincotto che già gli antichi romani usavano come ingrediente per arricchire carne, pesce e dolci. A due passi da piazza Navona, tra i profumi dei più pregiati vini d’Italia e il miglior whisky e rum selezionato dal “Mago degli  spiriti”, il bolognese settantenne Silvano  Samaroli, la rete d’imprese salentine come dire “L’Orchestra  del gusto” diretta da Persano e Tina, bravissima moglie di Anacleto, presentano agli ospiti, tra cui “Gambero Rosso” e “L’Espresso”, una serie di pietanze dall’entrè di pampasciuni e pimmitori te pennula alle chiacchiere fritte e al forno di “Coriandoli di sapore” promosso dalla Camera di Commercio di Lecce in occasione del “Carnevale di Corsano e del Capo di Leuca”, insaporite con Vincotto PrimitivO di Antonio Venneri di Melissano. I piatti sono preparati con gli ottimi prodotti di Vizzino di Minervino, Le Stanzie di Supersano, Emiliano Preite di Casarano, Adamo di Alliste, Giovanni Venneri di Alliste,  Giuseppe Santoro di Cisternino, Maricoltura Reho di Torre Suda, Enzo Cardone di Fasano, Luigi Derniolo di Galatina, Paola Tagliaferro di Corsano ed Elio Rizzo di Alessano. A tavola in bella vista i vini di Leone de Castris di Salice Salentino. L’appuntamento romano è un esempio virtuoso della “Cultura del Buon Cibo” in piena sintonia con Dieta Med-Italiana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...