Bruno Barbieri in casa Inden a Monteroni

Bruno Barbieri,  cuocopersonaggio televisivo, ristoratore italiano e giudice di MasterChef Italia insieme allo chef Carlo Cracco e al ristoratore Joe Bastianich, è approdato a Monteroni di Lecce in casa Inden, maestri falegnami dal 1966 da quando Antonio Indennitate iniziò a produrre manufatti in legno nella modesta bottega di paese. Oggi, dopo quasi 50 anni, a sposare l’entusiamo del padre, l’innovazione e il design, sone le figlie Simona, Ilenia e Ilaria che si sono affidate ad un testimonial l’eccezione, lo chef pluristellato Bruno Barbieri per presentare i modelli della nuova collezione e i nuovi forni e piani cottura Franke, firmati dallo chef Bruno. All’appuntamento con Barbieri si sono presentati in tanti. Alla visita tra le produzioni Inden del Salento, divenute sinonimo di qualità ed eleganza, grazie alla capacità di progettare e realizzare “su misura” un prodotto unico di design originale e moderno che deriva da una filosofia aziendale orientata all’innovazione, sempre attenta alla cura dei particolari e alla qualità dei materiali utilizzati, è seguita la divertente gara degli chef in erba presentata da Rossella Garrisi: “Porta il tuo piatto”. Hanno partecipato: Fabiola Franco, Igor Agostini, Helen Sarchisa Andrei, Francesco D’Agostinis, Giorgio Guido, Anna Quarta, Daniele Gala, Martina Caiaffa, Maria Luisa De Luca, Alessandro Congedo, Marco Filieri e Alessio Mancarella. Cuoche  e cuochi per passione e studenti degli istituti alberghieri salentini hanno preparato gustosissimi piatti che hanno stupito lo stesso Barbieri per gusto e mise en place. Certo, qualche volta il grande chef ha storto anche il naso davanti a piatti che mancavano di sale ma, a dire il vero,  ha apprezzato  l’impegno e la voglia di far bene da parte di tutti i partecipanti. Alla fine al primo posto si è classificato Alessio Mancarella, al secondo Anna Quarta e al terzo Marco Filieri. Ma il gusto non finisce qui. Sul grande prato verde dello Stabilimento Inden di Monteroni al km. 3,5 della S.P. 119 Lecce Porto  Cesareo,  i numerosissimi ospiti hanno degustato buonissime e croccantissime pittule preparate dalla pizzeria  “Zio Giglio” di Lecce,  mille piatti di terra e di mare cucinati in due capienti pentoli targati Sprech di Martano dagli chef Antonio Reale e Francesco Diamante accompagnati da generosi vini della Casa Vinicola Apollonio di Monteroni di Lecce e per finire tanti deliziosi dolci e decoratissime torte preparate da famosi pasticceri di Monteroni (Vergari, Scacco Matto, Cream Caramel, Burton, Tiffany),  Campi Salentina (Cherì) e Lecce (Zio Giglio).

SALENTO IN TASCA n°847 del 24 aprile 2015

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...