La patata novella di Galatina Dop allo Streeat Foodtruck Festival

Nel weekend del 25 aprile 2015, la patata novella di Galatina Dop, fresca del riconoscimento anche dell’Europa, ha conquistato i palati più raffinati nell’appuntamento bolognese con lo Streeat Foodtruck Festival,  primo festival dedicato al cibo di qualità su ruote a ingresso gratuito, organizzato da Barley Arts, fondata nel 1979 da Claudio Trotta,  portata avanti dal figlio Federico.

La “Novellina”, patata salentina di piccole dimensioni, prodotta da Rocco Biasco ad Alliste, cotta nel grande pentolo con Vincotto balsamico, rosmarino, curry, olio e sale è stata proposta  nel capoluogo emiliano da Antonio Venneri di Melissano che nella sua credenza on the road targata “Più gusto-Hi Quality Salento Street Food”

non solo ha cotto la delicata Novellina ma ha esposto anche un gran numero di prodotti lavorati con Vincotto dai tarallini alle friselline fino ai capunti (pasta fresca impastata con Vincotto dal Pastificio Cardone di Fasano).

Nel Parco Nord, nella tre giorni bolognese, c’è stato anche  un altro pezzo di gustoso Salento, in movimento, proposto  da L’aPuccia, simpatico connubio  tra l’Ape e la tradizionale  Puccia, morbido pane consumato in Salento dalla notte dei tempi  da contadini, pescatori, cavamonti, trappitari e paratori, farcita con gli avanzi del giorno prima dalla paparina ‘nfucata in olio con aglio, peperoncino e olive nere ai pummitori gialli te pennula schiattarisciati, saltati in olio. Tanta bontà è stata proposta da due giovanissimi con il Salento nel cuore residenti a Milano: Antonio Negro originario di Galatina e Alessandra Stefanizzi d’origine, il padre Cosimo, scorranese. Antonio sin da piccolo ha sognato di possedere l’Ape, meglio se verde come quella di nonno Pippi, Giuseppe Cafaro, detto u spinieddhru. Ora quel sogno si è avverato. L’esordio de L’aPuccia è avvenuto nella tappa fiorentina del festival. Già, perché il tour del gusto su ruote partito da Roma, approdato a Firenze e Bologna, sarà il 15,16,17 maggio a Sarzana (SP) in piazza Matteotti; il 29,30,31 maggio a Milano al Carroponte; il 5,6,7 giugno a Padova all’Outdoor Gran Teatro Geox e il 18, 19,20 settembre ancora a Milano al Carroponte.Le altre mille prelibatezze dolci e salate in giro per l’Italia recuperano antichi sapori e saperi. Un esempio per tutti:  la farinata di ceci de L’Antica Farinata di Ivan Boccaccio di Montaldo Bormida oppure lo gnocco fritto di Mister Max, Massimo Cuoghi, l’oste alfiere modenese dello street food.

Salento in Tasca n°848 del 1°maggio 2015

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...