Sapori e profumi del Salento hanno conquistano Sesto San Giovanni

I milanesi di Sesto San Giovanni sono stati conquistati nella tre giorni firmata Barley Arts Promotion dalla patata novella di Galatina Dop, dalla bombetta di Cisternino, dal panino con il polpo e dalla pasta e fagioli.

Lo Streeat Food Truck Festival, unico festival italiano dedicato al cibo di qualità su ruote a ingresso gratuito, organizzato da Federico Trotta al Museo dell’Industria e del Lavoro dal 20 al 22 maggio 2016 è stato visitato dal oltre 60mila persone che amano il buon cibo e le tradizione regionali. I truck di Puglia e del Salento in particolare sono stati presi d’assalto.

Davanti alla credenza on the road e alla mattra banca  ideate da Terra Apuliae di Antonio Venneri  di Melissano si sono registrate lunghe code. Sono andati a ruba i coni di patata novella di Galatina Dop  cotte con curry, rosmarino, olio extravergine d’oliva, sale integrale e vincotto balsamico preparati  dallo street cuoco Francesco Manco, i grissini al vincotto ingentilito con capocollo di Martina Franca affettato da Elena Venneri, i gustosissimi maritati ‘ncapunati alla salentina preparati da Antonio Venneri e le croccanti pittule di pasta lievitata  servite in cartoccio con salse artigianali dolci e salate sparate in olio bollente dallo sparapittule a mano manovrato da Rosa Magliarella.

I profumi della Valle d’Itria sono arrivati in moto. Le calde e gustose bombette di Cisternino del simpaticissimo Antonio Lembo arrostite sul MotoGrill Guzzi da Eddy Franco e Giuseppe Andrea Bertè sono state servite dalla bella cerignolana Alessia Borinato.

Successone anche per panini  preparati  da Puglia Street Food, ambasciatori del gusto, dei sapori e delle tradizioni di Puglia: panino al polpo arricciato barese, salsa di olive, insalata, pancetta croccante Santoro di Cisternino, vincotto e olio d’oliva biologico; panino farcito con rape stufate,salame nostrano Santoro e crema di pomodori secchi; panino con bombette di Cisternino e crema di pomodori secchi.

A  Sesto San Giovanni, comune della città metropolitana di Milano, lo chef Paolo Sirtori e i sous  chef Gianluca Alessi e Davide Gaddi del truck primoSapore di Primo Fumagalli e Teresa Sirtori   hanno preparato risotto alla milanese con veri pistilli di zafferano brianzoli e mondeghini brianzoli (polpettine di carne mista) e una delicata pasta e fagioli  in crosta di pane (pagnotta scavata e biscottata) del Panificio Olly di Como servita da Teresa Sirtori e Luisa Fumagalli, sorella di Primo, per onorare l’Anno Internazionale dei Legumi.

Salento in Tasca n°902 del 27 maggio 2016

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...