Sant’Andrea e sagra del Pesce a Presicce

Andrea, denominato secondo la tradizione ortodossa Protocletos o il Primo chiamato,  è stato apostolo di Gesù, venerato Santo dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa. Il suo nome in greco significa virilità e valore. Come tanti altri nomi tramandati in greco non era certo quello originario in quanto nella tradizione ebraica o giudaica il nome Andrea compare solo a partire dal II e III secolo. Figlio di Giona o Giovanni nasce a Betsaida sulle rive dell’omonimo lago in Galilea. Con il fratello Pietro faceva il pescatore. Gesù lo scelse come discepolo invitandolo ad essere “pescatore di uomini” ovvero “pescatore di anime”. Agli inizi della vita pubblica di Gesù, occupavano la stessa casa a Cafarnao.

Andrea, fu martirizzato per crocifissione a Patrasso. Legato e non inchiodato sulla croce latina (simile a quella dove fu crocifisso Cristo). Crocifisso su una croce detta Croce decussata (a forma di X) più conosciuta come “Croce di Sant’Andrea“. La croce fu adottata per volontà di Andrea dal momento che egli non avrebbe mai osato eguagliare il martirio del Maestro. L’iconografia di Sant’Andrea appare ad ogni modo attorno al X secolo ma non divenne comune sino al XVII secolo.

La Parrocchia di Sant’Andrea Apostolo e il Comitato Feste Patronali con il patrocinio della Regione Puglia, Città di Presicce, Associazione Borghi più Belli d’Italia Città dell’Olio e degli Ipogei, organizzano i festeggiamenti civili e religiosi in onore del Patrono, martedì 29 e mercoledì 30 novembre 2016. L’appuntamento riempirà di fedeli strade e piazze del borgo addobbato a festa da Luminarie Salento di Ernesto Palma di Giurdignano. La festa è già stata avviata, lunedì 21 novembre, con la novena e “lu tambureddu”, evento tradizionale che allieterà le notti presiccesi  con canzoni popolari al ritmo del tamburello. Martedì 29 alle 17,30 sarà celebrata la messa e avviata la processione per le vie cittadine con accensione della focareddha accompagnata dallo spettacolo piromusicale di Francesco Mega di Scorrano. A seguire la  “Sagra del Pesce” con intrattenimento musicale di Antonio Castrignanò. In mattinata, mercoledì 30, si svolgerà la fiera  mercato e suonerà il Complesso Bandistico Città di Presicce; nel pomeriggio, alle 16,30 si esibirà la giovane orchestra ritmica Amici della Musica e continuerà la “Sagra del Pesce” con la Big Band Amici della Musica diretta dal maestro Protopapa.

Salento in Tasca n°927 del 25 novembre 2016

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...