Sfornata una puccia da guinness dei primati per turisti

Una puccia salentina da guinness dei primati, è stata preparata, come da antica e tradizionale ricetta, da Nicola Calò, maestro fornaio di San Donato di Lecce, per essere degustata dai vacanzieri che affollano il Salento in questo periodo. Lunga 3 metri e 50 centimetri, per 55 centimetri di larghezza e 25 di altezza, del peso di 135 chilogrammi e 60 grammi, la puccia (prodotto tipico da forno) è stata impastata con lievito madre, lavorata a mano sul grande tavolo, pirlata e infornata intera, cioè per tutta la sua lunghezza, per una cottura lenta nel vecchio forno di famiglia, quello del padre Gino Calò e del figlio Nicola di San Donato. A lavorarla a mano con grano duro cultivar “Senatore Cappelli” prodotto dal Mulino di Antonio Lisi a Galatina, sono stati i giovani fornai albanesi Puka Bleri e Eddy Hasan con il fratello Uzajr e la collaborazione di Gregorio (padre) e Marco (figlio) Caprifico, Gianluca Martina e Roberta Montinaro, un mix perfetto di cultura e integrazione tra le due sponde dell’Adriatico. Nicola Calò non è nuovo a questo tipo di imprese così “faticose” ed eclatanti. Infatti in precedenza, il fornaio di San Donato, per imbandire la mensa natalizia dei poveri della Parrocchia di Santa Rosa di Lecce di don Damiano Madaro aveva già preparato la puccia, denominata “della provvidenza”, di un quintale e venti chilogrammi la vigilia di Natale 2016. In quell’occasione, la puccia era stata impastata con farina di grano “Orizzonte”, varietà colturale di due grani antichi, simeto e rusticano. Invece, nel pieno della stagione estiva, con una profumatissima puccia ancora più grande, ha voluto stupire i turisti in vacanza nelle località turistiche del Salento, stabilendo un nuovo record che si inserisce a pieno titolo nel guinness dei primati.
Pantaleo Rollo su La Gazzetta del Mezzogiorno del 21 luglio 2017

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...