Street food pugliese a La Notte della Taranta di Melpignano

La Fondazione La Notte della Taranta, presieduta da Massimo Manera e l’Assessorato regionale all’Agricoltura di Puglia per promuovere le eccellenze agroalimentari del territorio pugliese organizzano, in occasione del concertone finale, sabato 26 agosto, diretto dal maestro Raphael Gualazzi, lo street food pugliese. Il villaggio che ripropone le caratteristiche feste popolari con pagode in ferro battuto e tela bianca firmato da Mariano Light di Lucio Mariano, ospita produttori e associazioni di categoria agricole che proporranno ai vacanzieri di acquistare e gustare prodotti a chilometro zero nel piazzale dell’ex convento degli Agostiniani a Melpignano.
“Abbiamo accolto l’idea di Coldiretti, Confagricoltura, Cia, Copagri e della Fondazione La Notte della Taranta – ha dichiarato l’assessore alle Risorse agroalimentari Leonardo Di Gioia – perché ci è sembrato un modo intelligente per coniugare turismo, enogastronomia, folklore, cultura, spettacolo e musica. Siamo certi non solo della bontà e qualità delle produzioni agricole ma anche della capacità attrattiva che queste hanno in ambito turistico. Così tra tamburelli, violini, pizziche e le migliaia di persone attese per il concerto di fine estate, i produttori potranno mettere in mostra e far scoprire il meglio della tradizione agroalimentare regionale”.
Il 25 e 26 agosto la Cia, presente con 10 postazioni, ospiterà 7 aziende: Tenuta Roca Nuova di Bruno Giannone (birrra artigianale); Lu Schiau di Giulia De Carlo (pizzi, focasse e panini); Piccapane di Giuseppe Pellegrino (panini, focacce e frutta); Salento Street Food di Antonio Venneri (pittule al vincotto, panino insaccato di pesce, panino con patata e Santorella); Itria Bontà di Giorgio Spalluto (panini con stracciatella e capocollo e spiedini di caciocavallo castellato); Az. agr. La Noce di Marcella Coppola (panini con carne di suino) e Az. agr. Pastore Bruno di Katia Pastore (spiedini e monoporzioni di formaggi).
Coldiretti Puglia presenta una azienda di Turi (La Lunghiera – panini con carne e salumi), Noci (Giovanni Liuzzi – panini con carne e salumi), Andria (La Cantina di Andria – vino), Bari (Birra del Sud di Camilla Laudisa – birra artigianale), Candela (Agrigiò di Generoso Siconolfi – pizze e panzerotti fritti), Carmiano (Alessandro Carrozzo – vino), Gallipoli (Armatori Jonica di Vincenzo Scigliuzzo – frittura di pesce) e Specchia (Salvatore Agostinello panini di carne).
Confagricoltura presenterà la birra artigianale Terrona di Corigliano d’Otranto, le carni di Masseria Chiusura di Sotto di Pantaleo Greco a Caprarica di Lecce, i formaggi di Masseria Brusca della famiglia Zuccaro di Nardò, i latticini di Masseria Capasa di Pasquale Rescio a Martano, i salumi di Enzo Baccaro di Minervino di Lecce, i meloni Fiordifrutta, creme e dolciumi di olive Olivotto.
Frutta fresca, acqua, vino, sangria, frise, pizzi, salumi artigianali, pitta e parmigiana sarà presentata da Copagri con le aziende: Servizi ed Ambiente – Galatone, Il Pavone – Nardò, Ferraro Adamo Giuseppe – Casarano, Rinascita Agricola – Collepasso, Tenuta Mezzana – Aradeo, Az. agr. Picciolo Giuseppe – Neviano, Az. agr. Antonio Pignatelli – Campi Salentina, Az. agr. Palma Quintino – Cursi, Il gusto di De Matteis Emanuela – Galatina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...