“Aspettando il Mercatino” sulle rive di Ionio e Adriatico

Tre tappe per approfondire i temi legati all’evento di Maglie
“Aspettando il Mercatino” sulle rive del mare salentino. L’iniziativa ideata dall’Associazione “Mercatino del Gusto” di Maglie presieduta da Salvatore Santese, prevede tre incontri chiamati ad affrontare temi legati all’enogastronomia pugliese e ai prodotti agro-alimentari. Il tutto come detto al cospetto del “dio Nettuno”.
L’iniziativa, illustrata ieri nella sala consiliare del Comune di Maglie, è promossa dalla Regione Puglia e da Puglia Promozione nell’ambito del “Progetto di comunicazione digitale e brand identity della destinazione Puglia (business to consumer) 2018 e 2019” per il “Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014 – 2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo” Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche”.
Al convegno, moderato dalla giornalista Leda Cesari, hanno preso parte il sindaco Ernesto Toma, Deborah Fusetti, assessore al Turismo, Salvatore Santese e Michele Bruno, Ideatore del “Mercatino del Gusto”. Si tratta, come si può intuire, di una serie di appuntamenti che precederanno la XIX edizione del “Mercatino del Gusto” in programma dal primo al 5 agosto nel centro storico magliese, con l’obiettivo di far conoscere ulteriormente l’evento e introdurre turisti, visitatori e curiosi ai temi della manifestazione enogastronomica. I tre workshop hanno un filo conduttore comune: quello di stabilire in che modo l’enogastronomia pugliese e i prodotti della filiera agro-alimentare che identificano un territorio, possono incentivare l’attrattività, rafforzare la competitività e incrementare i flussi turistici.
Il primo che si terrà domenica 17 giugno (ore 19) al Lido York di San Cataldo, marina di Lecce, punterà l’attenzione sul tema “L’Enogastronomia: come rendere attrattivo un territorio”. Sabato 23, sempre nel primo pomeriggio, secondo appuntamento nel Lido Le Dune di Porto Cesareo. Qui si parlerà di “Eno-Puglia: Tipicità-Eccellenze vinicole pugliesi e degustazione guidata”. Infine, sabato 30 giugno, negli spazi al lido Gold a Torre Pali di Salve si discuterà di “Gastronomia: tipicità e eccellenze pugliesi e degustazione”.
Nei tre workshop di approfondimento che uniscono località dell’Adriatico e dello Jonio interverranno, assieme a Michele Bruno e Salvatore Santese, Giacomo Mojoli, esperto in “Design Thinking applicato al food and wine” e i delegati degli stabilimenti balneari, partner dell’iniziativa.
Le tappe costituiranno un importante motivo di incontro e di confronto in materia di “eccellenze enogastronomiche pugliesi” e arricchiranno il tema della nuova edizione del Mercatino del Gusto: il “Baratto delle idee e delle esperienze” a tutto campo e all’insegna della multidisciplinarietà e dell’ibridazione dei saperi.
Nunzio Pacella su La Gazzetta del Mezzogiorno del 15 giugno 2018

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...