Vince la tradizione a Penne al dente di Coldiretti a Gallipoli

Al Bellavista Club di patron Attilio Caputo ha vinto il piatto della tradizione dove mare e terra si sono fusi nel profumo intenso dei sapori del territorio. La “Tajeddhra salentina a llu furnu”, preparata mercoledì 23 gennaio da Alessandro Stajano, Priscilla Mauro e Lucio Nocita con cozze, patata novella di Galatina Dop, pomodoro d’inverno, pecorino, zucchine e olio extravergine d’oliva, è stata la migliore agri-ricetta di “Penne al dente”2019.
La gara enogastronomica promossa da Campagna Amica Lecce in collaborazione con la locale Camera di Commercio in apertura del Festival del giornalismo “Figilo”, è stata un tripudio di tipicità pugliesi a km zero.
Delle dieci ricette in gara, quella che è salita sul podio più alto, è stata vagliata dalla giuria presieduta da Andrea Serravezza e composta da Floriana Fanizza, Rita Esposito, Alessandra Civilla, Nicola Vantaggiato, Gianni Cantele, Francesco Manzari, Antonio Campeggio e Salvatore Lega.
Le altre nove gustose e fantastiche ricette presentate dai giornalisti con specialità di terra e mare hanno fatto da cornice alla “regina”.
Nunzio Pacella, Giuseppe Albahari e Fabio Papadia hanno gareggiato con “Spicanarda alla pescatrice cotta in passata di pomodoro giallo sfumato in olio extravergine d’oliva con sponsale”; Adele Galetta, Lucia Buttazzo e Cosimo Simmini con “Zuppa del contadino con croccante di Capocollo di Martina e spiedino di pane di Altamura e caciocavallo”; Antonella Margarito, Valeria Blanco e Mino Gatto con “Ncannulata Ionica”; Davide Stasi, Ambra De Nitto e Denis Pastore con “Maccheroncini su vellutata di cavolfiore con cipolla di Acquaviva al balsamico e crumble di frisa di orzo e bacon aromatizzato”; Barbara Politi,Maurizio Colucci e Patrizia Taccone con “Una chitarra di spaghetti al nero di olive celline su letto di zucchine con capocollo di Martina Franca croccante”; Andrea Antonaci, Anna Manuela Vincenti e Massimo Vaglio con “Maccheroncino all’onda d’oro in una passeggiata nel Salento”; Gianpiero Pisanello, Federica Stella Blasi e Danilo De Matteis con “Tortino di acciughe su fonduta di patate”; Valeria Coi, Francesco Manigrasso e Fabio Zollino con “Orata con carciofo e chips di patata di Galatina”; Fabiana Pacella, Antonio Greco e Sara Latagliata con “Piatto precario”.
La gara condotta da Fabiano Viva e Pierpaolo Lala si è conclusa con l’agri-buffet di Campagna Amica e sigari della Compagnia Toscana Sigari.
Salento in Tasca n°1037 dell’8 febbraio 2019

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...