Sapori, profumi ed emozionanti rievocazioni agli eventi medievali di Scorrano

La cena medievale organizzata sabato 13 luglio scorso, nel Convento dei Padri Cappuccini dalla Pro Loco di Scorrano, presieduta da Pietro Palumbo, è stata un successo per la grande partecipazione di turisti e salentini provenienti non solo dai paesi della provincia di Lecce ma anche dalla vicina Brindisi.
L’evento, ricordiamo, è stato patrocinato dalla Scuola di specializzazione in Beni Archeologici “Dinu Adamesteanu” dell’Università del Salento, da Comune, Provincia di Lecce, Regione Puglia e Unpli Puglia.
La conversazione di Giovanni Giangreco e Giuseppe Sarcinelli nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli, introdotta da Pietro Palumbo, sugli “Eventi e dinamiche storiche che coinvolsero Scorrano ed il Salento alla fine del XIII secolo”, ha preceduto l’esplosione di sapori e profumi dei piatti medievali raccontati dall’archeologa Daniela Cesari ma preparati con le tipicità del territorio dallo chef Mirko Monteduro.
I commensali sono stati conquistati dagli “Gnocchi de casu frescu alli noci” del Caseificio Essej di Ada Rausa impastati da Maria Pia De Cagna,Virgilia Leanza, Agata De Cagna, Marisa Maraschio e Adele Esposito con semola di grano duro Cappelli di massaru ‘Miliu e tuorli d’uovo, cotti e serviti con granella di noci .
A tavola è stata servita anche l’ottima insalata di brucacchia o portulaca che cresce a terra “strisciando”, barbabietola, cummarazzi, caruselle, capperi, olive nere e mendule; fracaja di acquadella o latterino, piccolo pesce dell’Adriatico, zucchine e marangiane fritte e pittule de salvia; zuppa di piselli, pancetta, zenzero e morsi fritti; torta di erbe; sardamone di vitello; torta di porrata bianca; crema di mele alla moda templare; biscotto da Bella Greca; ippocrasso (bevanda a base di vino aromatizzato addolcito con miele) e zenzero candito.
Tanta bontà è stata accompagnata dai vini dell’Azienda Agraria Duca Carlo Guarini di Scorrano.
Domenica 21 luglio nella magica atmosfera del centro storico della Capitale Mondiale delle Luminarie addobbato con lumi a cera sin dal pomeriggio, la Pro Loco organizza la “Rievocazione Medievale” con visite guidate, corteo storico con figuranti in abiti d’epoca, mercato artigianale, torneo di arcieria, esibizioni di sbandieratori, giocolieri e degustazioni di cibi e bevande. Responsabile musicale è Sebastiano Micocci dell’associazione Euterpe Music Center. In programma interventi di Gianluca Milanese.
Salento in Tasca n°1060 del 19 luglio 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...